Germania in moto: giorno 1


Eccoci alla partenza, sembrava tanto in là e invece eccola.

Ancora ieri sera stavamo finendo le borse. A ciascuno una borsa laterale e ci teniamo il baule dietro per la roba da piscina, le scarpe normali, qualche attrezzo, la tuta antipioggia.

Giacomo soffre i pantaloni (grazie Eva di avercelo prestati) ma se ne fa una ragione.
La partenza di stamattina è slittata di poche ora a causa della morte di Isotta di stanotte. Ce l’aspettavamo da tempo, ma è sempre un colpo.
Partiamo e riempiamoci gli occhi di cose nuove.


La prima metà del viaggio è monotono nella pianura padana, ma una volta in Trentino la valle almeno ha ai fianchi bastioni di roccia.
Il calore è insopportabile, tra i 30 e i 32 gradi.

Ora cominciamo ad avvicinarci all’Austria e la temperatura scende a 25/26 gradi.
Comperiamo la vignetta per moto per 5 giorni: 5,20€.
Va apposta sulla moto e va conservato il talloncino che ne comprovi l’acquisto.



Arrivati a Telfs a metà pomeriggio, riposo, doccia e poi fuori a cena.
Io vorrei mangiare cose nuove, Giacomo invece da MacDonald, cedo…anche perché temo di avere una gomma a terra.
Poi dopo ricontrollo e il computer di bordo mi dice che è ok
Novità informatica del viaggio, oltre a Backpack per il tracciamento live, ho anche attivato la condivisione della posizione con gmaps, mio padre e Manuela.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.