Ohlins 818 YA al posteriore (+ cartucce Andreani Rally all’anteriore)

Lo so costa una cifra, ma non potevo tirarmi indietro…

Le sospensioni originali del Ténéré 700 non sono malvage; se non pesi più di 80 kg vanno bene anche le molle originali. Nel mio caso (100 kg circa) avevo già dovuto aggiungere degli spessori da 5 mm all’anteriore (nel Ténéré non c’è precarico all’anteriore) e cambiare la molla al posteriore con una K-Tech da 80 N (70N è l’originale Yamaha). Il tutto installato sempre benissimo da 2Lmotorsports di Luca Zironi e Luca Lamberti.

Dopo un anno abbondante era però ora di passare ad una soluzione più professionale che mi garantisse di potermi concentrare sulle mie incapacità invece di pensare che sia un difetto della moto… non so se capite la cosa 😀

Ed ecco quindi costruirsi in me il progetto anteriore+posteriore con l’accoppiata cartucce rally di Andreani + posteriore mono Ohlins (normale non rally).

Le artucce Andreani all’anteriore non sono le Misano ma quelle 125/Y01:

Queste cartucce generano un allungamento della corsa a 233mm e anche un altezza complessiva della forcella maggiore di 30 mm ! Da qui la necessità di sfilare i foderi un po’ rispetto alla piastra…

Luca Wonder Zironi Suspension !
Steli sfilati verso l’alto

Al posteriore invece ho scelto Ohlins 818 YA:

Precarico a sinistra !

L’unica cosa è che a destra ho lo scarico alto della HPCorse e quindi il fissaggio del precario (vedi manopola nera qui sopra) previsto in origine da Ohlins sulla destra proprio sul braccetto porta silenziatore, l’ho dovuto ripensare e spostare a sinistra. E mi sembra anche più carino dell’originale…

Di seguito una foto ulteriore che mette a confronto l’originale (grigio a destra) e il nuovo Ohlins (dorato a sinistra):

6 risposte a “Ohlins 818 YA al posteriore (+ cartucce Andreani Rally all’anteriore)”

  1. Ciao, come ti trovi con la cartuccia rally, vale la spesa? Sulla forca standard dell’Africa devo tenere il precarico quasi al massimo per il mio peso e così facendo ha perso un po in guidabilità e sensibilità in fuoristrada, così sto valutando il cambio…ho già cambiato il mono con l’ohlins ed è un’altra moto (in positivo). Sei più andato in Marocco alla fine?
    Federico

    1. Ciao Federico, la cartuccia rally all’anteriore è una bestia, va bene se guidi forte e prendi bei colpi. Copia bene il terreno. Ma non aspettarti una sospensione morbida morbida. Anche io la devo tenere completamente aperta perché sia scorrevole. Forse anche se peso oltre 100kg, non avrei dovuto far cambiare la molla.
      In Marocco ancora non sono andato…

  2. Ciao, nel senso che saltella sulle buche più piccole o le senti al manubrio e devi aprire la compressione per farla lavorare meglio (e non sentire più tutto al manubrio)?…ma tenendola aperta ti fa infossare comunque la forcella in frenata su strada oppure la molla più “dura” ti tiene su? Poi in sostanza dici che non cambiando la molla avresti compensato la mancanza del carico della molla con la compressione tenendola più sostenuta a livello idraulico…facendola lavorare (in teoria) meglio…ho capito? Io in Marocco sto seriamente valutando inizio Maggio, appena finisce il ramadam.

    1. Dura proprio in quel senso. Saltella secca su cose piccole. La compressione e l’estensione le tengo tutte aperte. Precarico a un terzo chiuso.
      Sto ancora cercando la soluzione… Ma almeno quando affronto argini con infossamenti profondi e ravvicinati, la moto sta lì e non mi disarciona. Resta quindi la questione delle piccole asperità. Devo dire che in Sardegna su delle mulattiere con sasso smosso e grosso si è comportata egregiamente. Stavo pensando di andare anche da uno specialista di assetto. Ma al momento la tengo così che poi va bene !

    1. Ciao, io peso abbastanza… 105kg. Quindi la molla è per la mia stazza. Comunque a metà del range. Se carico bagagli chiudo di 3/5 click, poi se torno senza carico, allora scarico di altrettanto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *